Scuolanext

Novità attività scolastica 2018/2019

Novità attività scolastica 2018/2019

Educare ad Essere

Il progetto “Educare ad Essere” in partenza da ottobre, si svilupperà durante l’intero anno scolastico 2018/2019 e permetterà ai bambini di tutte e tre le fasce di età (3-4-5 anni) di imparare “l’Arte di emozionarsi” attraverso un percorso incentrato sulla scoperta artistica.

Attraverso la fruizione e l’imitazione di diverse opere d’arte e tecniche artistiche di famosi pittori, i bambini potranno entrare in contatto con la propria sfera emotiva e il percorso artistico si rivelerà un prezioso percorso conoscitivo di se stessi perché potranno imparare non solo ad “apprendere” ma anche ad “essere”. Quindi, l’esperienza artistica si rivelerà un importante mezzo di sviluppo della “creatività” del bambino, intesa come capacità di vedere qualcosa che non è stato ancora realizzato e che non esisterà mai se non sarai lui stesso a crearlo.

A completamento di questa argomentazione verrà introdotta una parte musicale costituita da canzoncine per approfondire il tema delle emozioni, dell’affettività, delle regole condivise e dei colori. A supporto della programmazione ci sarà la guida didattica intitolata “Io sono - guida all’arte di emozionarsi” e diversi libri di narrativa per bambini della fascia 3-6 incentrati sull’argomento emozioni ed affettività.

Nel mese di novembre-dicembre, il progetto si intreccerà con quello relativo alla festività del Natale.

Nei mesi successivi sarà introdotto un progressivo sviluppo dell’attività didattica sempre più ricca di forma e contenuti per sviluppare la creatività e la fantasia dei bambini.

Il progetto “Educare a essere” verrà portato avanti con la collaborazione dei nostri bambini, dai più piccoli ai più grandi, arricchita da poesie, filastrocche, canzoni, balli e attività grafico-pittoriche e plastiche.

  • Racconti e storie per sviluppare l’aspetto narrativo, senza trascurare l’aspetto ludico fondamentale per la crescita e lo sviluppo mentale dei bambini.
  • Attività grafico-pittoriche, attraverso la realizzazione di oggetti decorativi legati ad una festività come il Natale e la Pasqua, per stimolare la creatività.

Gli “obiettivi didattici” saranno i seguenti:

  • riconoscere le principali ricorrenze religiose e non
  • vivere in modo gratificante la preparazione di una festa, con attività creative per realizzare oggetti decorativi legati appunto ad una festività.

Solo nel periodo delle grandi feste, Natale e la Pasqua, verrà introdotto anche l’aspetto religioso in modo da stendere la basi per un futuro apprendimento della religione Cristiana . A questo proposito verranno coinvolti sia i bambini grandi che i più piccoli.

 

Yoga delle emozioni

Il progetto prevede un incontro settimanale durante tutto l’anno di “Yoga delle emozioni”, un’attività di Yoga proposta ai bambini in forma ludica e guidata guidata dalla maestra Chiara Orsini, docente espressamente qualificata per insegnare lo yoga ai bambini.

Lo Yoga è un’attività psicomotoria che permette di far raggiungere al bambino i seguenti obiettivi:

  • perfezionare la motricità attraverso l’uso di giochi motori ritmati;
  • acquisire maggior consapevolezza del proprio corpo nello spazio;
  • sperimentare e perfezionare singole posizione statiche;
  • apprendere e memorizzare sequenze dinamiche;
  • sperimentare l’ascolto e il controllo del respiro;
  • entrare in contatto con i propri stati emotivi e imparare a gestirli;
  • sviluppare capacità di autocontrollo e disciplina;
  • acquisire tecniche di concentrazione e rilassamento;
  • migliorare la capacità di relazionarsi e collaborare con il gruppo.

Anche il progetto Yoga si atterrà al programma didattico annuale relativo all’ambito “affettivo-emotivo-relazionale” allo scopo di guidare il bambino a migliorare l’autocontrollo, l’autoconsapevolezza emotiva, il livello di attenzione e scelte alternative, la capacità di saper ipotizzare risoluzioni dei conflitti costruttive.