Scuolanext

Studiare il cinese

Studiare il cinese

Negli ultimi anni, il grandissimo sviluppo economico della Repubblica Popolare Cinese sta spingendo molte persone ad interrogarsi sull'impatto che la Cina avrà nel futuro, e che già oggi ha, all'interno dei sistemi culturali “occidentali”.

Sia per le dimensioni economiche sia per le implicazioni culturali l’interesse per la Cina non può non estendersi alla sua lingua ufficiale (ma non certo l’unica): il cinese mandarino.

La scelta dell’insegnamento della lingua cinese come terza lingua straniera al livello curriculare presso il LIQ è fondata non solo sugli aspetti economici ma anche su aspetti puramente linguistici e culturali. Sempre nell’intento di avvicinare i nostri studenti a realtà diverse da quelle italiana e europea, l’apprendimento della lingua cinese deve diventare uno strumento prezioso per capire più a fondo l’identità vera di quel paese e dell’oriente in generale.

La presenza di una docente di provenienza universitaria, esperta, madrelingua, capace di trasmettere la cultura nella sua essenza più profonda nonché la perfetta pronuncia e scrittura dell’idioma porterà gli studenti verso un approccio più realistico della diversità e della cultura cinese.

Come ci spiega la storia della latinità e l’attuale dominio dell’inglese come lingua franca, chi diventa forte esporta la sua lingua, la sua cultura e, nel mondo moderno, il suo mercato e i suoi prodotti. Alcuni esperti prevedono che la Cina superi tra qualche anno gli Stati Uniti: motivo per rimanere allerti e pronti al cambiamento.